Sù la maschera!

Laboratorio artistico con i ragazzi della seconda D.  Nella parte centrale dell’anno, abbiamo voluto provarci in un lavoro prettamente manuale, dove tutto avessero la possibilità di esprimere il proprio estro creativo con qualcosa che permettesse di essere altro da sé. Perché? Per vestire panni diversi dai nostri, per assumere personalità o sembianze che sono frutto dei nostri desideri, delle nostre paure o aspirazioni. Un gioco? Sì, ma anche un modo di vedere quanto seriamente giochiamo, quale idea abbiamo di un altro sé, di quanti altri noi ci sono. E poi c’è sempre l’esperienza manuale, che spesso si trascura per favorire qualcosa di più tecnologicamente avanzato.

Questo il risultato.